Ultima modifica: 23 Dicembre 2019

ALIMENTAZIONE E SPORT (2014-2019)

SPORT

Nell’ambito delle iniziative volte a promuovere l’educazione alla salute, nella nostra scuola è stato annualmente predisposto sia un progetto di educazione alimentare sia uno di sport con la duplice finalità di promuovere l’adozione di corretti stili di vita.

A tal fine le progettualità poste in essere si sono articolate in azioni diverse: conoscenza di sé e dei propri comportamenti e abitudini alimentari, conoscenza del territorio e dei prodotti tipici locali, corretta informazione sulla qualità e il valore nutrizionale degli alimenti, promozione di stili di vita sani per mantenere lo stato di buona salute e rispettare l’ambiente.

Le attività sono state sempre a carattere laboratoriale, realizzate su due versanti: sul territorio, con visite didattiche per promuovere la conoscenza dei prodotti locali e della filiera corta; in classe, con attività per l’approfondimento scientifico. Inoltre si è posta attenzione, con la collaborazione delle famiglie, al recupero delle tradizioni locali e all’integrazione tra culture diverse con la partecipazione delle famiglie di bambini stranieri presenti nelle classi.

Nella consapevolezza che l’educazione alla salute richiede continuità perché possa portare al conseguimento di risultati reali nella vita del singolo, la scuola ha promosso annualmente l’adesione a progetti riconosciuti dal MIUR che consentissero a tutte le classi di proseguire nel percorso avviato in seconda.

Si inserisce in tale contesto l’adesione alle iniziative per la scuola legate ad Expo2015 con il progetto d’istituto “Casamassima: passaggio a sud-est” e con il Progetto/Concorso TOGETHERINEXPO. Le attività, hanno permesso il confronto all’interno dell’istituto tra le classi e, all’esterno, su una piattaforma on line, con altre scuole di tutto il mondo.

Parallelamente tutte le classi sono state coinvolte nel progetto “Frutta e Verdura” che mira a promuovere un’alimentazione sana e una dieta bilanciata attraverso la distribuzione di frutta e verdura. Nella scuola sono, inoltre, presenti classi a tempo pieno che usufruiscono della mensa scolastica: la commissione “Mensa” composta da genitori e docenti ha operato nel corso degli anni affinché si passasse da un menu standardizzato ad uno sempre più personalizzato e basato sull’utilizzo di prodotti a chilometro zero, con l’apporto sempre crescente di verdure.

L’educazione alla salute passa anche attraverso l’educazione motoria e lo sport, la scuola a tale proposito ha attivato i progetti SBAM, Decaschool, A scuola di Basket, Sport a scuola e Sport di classe, che hanno visto la partecipazione attiva di tutte le classi della scuola primaria, in orario curricolare.

 

Il Progetto SBAM è stato svolto nelle 6 classi quinte nell’anno scolastico 2014/15, a conclusione del percorso triennale cominciato nel 2012, e nelle 6 classi terze da dicembre 2018 a maggio 2019, promuovendo nel contesto scuola conoscenze e competenze sulla corretta alimentazione e sull’attività fisica, in modo da favorire una crescita sana del bambino.

In entrambe le annualità il percorso è stato attuato da un tutor sportivo con competenze specifiche in educazione motoria, che ha affiancato e coadiuvato l’insegnante di classe, realizzando molteplici proposte didattiche.

In classe durante le ore curricolari sono state condotte attività di educazione alimentare: è stata realizzata in alcuni periodi la Settimana della Ricreazione, nella quale gli alunni hanno seguito un programma nutrizionale, fornito preventivamente alle famiglie per abituare i bambini a consumare per merenda cibi sani e nutrienti, quali frutta, verdura e yogurt. L’esperienza realizzata è risultata nel complesso altamente positiva e formativa.

 

Nell’anno scolastico 2016/2017 è stato realizzato il progetto “SPORT A SCUOLA” nelle classi quinte

in orario aggiuntivo pomeridiano.

Le due esperte interne, le insegnanti Susca Bonerba M.Paola e Nicotra Alessandra, hanno allenato e preparato nella disciplina del calcio a 7 e della pallavolo due gruppi di 15 alunni circa dell’interclasse di quinta. Per la realizzazione dello stesso sono stati utilizzati gli spazi interni, cioè la palestra, ed esterni della nostra scuola. I partecipanti hanno raggiunto gli obiettivi che il progetto si proponeva, migliorando le abilità e le competenze personali e imparando alcune basilari nozioni tecniche e tattiche proprie di questi sport.

 

Il Progetto Nazionale “Sport di classe”, nato dalla collaborazione tra il MIUR e il CONI, è stato realizzato annualmente dal 2014 al 2016/2017 in tutte le classi della scuola primaria, mentre dal 2017/2018 soltanto per le classi quarte e quinte.

Anche il Progetto di avviamento sportivo “A SCUOLA DI BASKET”, che ha visto coinvolte tutte le classi della scuola primaria in orario curricolare, negli anni scolastici 2016/2017 e 2017/2018, ha garantito un’adeguata formazione motoria sia a livello educativo che agonistico.

Per gli alunni che ne hanno fatto richiesta il percorso è proseguito in orario extracurricolare, sempre nella palestra della scuola.

Dal mese di gennaio 2019 è stato avviato anche il Progetto Decaschool, in collaborazione con l’azienda Decathlon, presente sul territorio di Casamassima.

Il percorso formativo è stato svolto nelle 6 classi seconde, da 111 alunni, in 12 lezioni di un’ora cadauna settimanale, in orario curricolare: le docenti di educazione fisica sono state affiancate dal prof. Massaro Costantino.

Gli alunni sono stati avviati allo sport del tiro con l’arco, per acquisirne la tecnica ed affinare la concentrazione.

La nostra scuola dal 2015, in collaborazione con la ASD Amatori Atletica “E. Manzari” di Casamassima e con il patrocinio del Comune di Casamassima, organizza una manifestazione ludico-sportiva, consistente in una gara di corsa campestre, chiamata “Mini StraMaxima” aperta a tutti i bambini e i ragazzi frequentanti le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I grado di Casamassima, suddivisi per fasce d’età. Ogni anno il numero dei partecipanti va incrementandosi.

L’iniziativa è un modo per incentivare la pratica sportiva non agonistica e ricavare dei fondi per l’acquisto di materiale sportivo.

 

 

RISULTATI

Nel corso degli anni si è registrata una partecipazione sempre più consapevole ed attiva da parte dei bambini e delle famiglie che hanno via via apportato il proprio contributo, non solo nella realizzazione dei progetti quanto anche nel sostenere l’azione formativa della scuola, promuovendo anche da casa l’adozione di più corretti stili di vita sia sul versante alimentare che dell’attività fisica in orario extra scolastico.

E’ sempre maggiore il numero di alunni che consuma merende sane a scuola, privilegiando yogurt, ma soprattutto la frutta e la verdura nel rispetto della sua stagionalità e utilizza borracce termiche per l’acqua.

Nell’ambito del progetto Together inExpo alcune classi hanno monitorato gli scarti alimentari a mensa e registrato una notevole riduzione sulla base di specifiche azioni motivazionali.

Sempre a mensa si è registrato come le modifiche effettuate sul menu, hanno registrato indici di gradimento maggiori.

Sul versante dell’attività fisica, è notevolmente aumentato il numero di bambini che frequenta palestre o pratica sport in agenzie del territorio come Karate, basket, atletica, nuoto, calcetto e danza. Ciò ha permesso la valorizzazione dell’educazione fisica e motoria per le sue valenze trasversali e per la promozione di stili di vita corretti e salutari.

I vari percorsi progettuali descritti hanno visto il concorso dell’azione dell’istituzione Scolastica e delle agenzie operanti sul territorio in una sinergia altamente proficua

Gli alunni hanno partecipato annualmente alle varie attività e alle loro manifestazioni finali, dimostrando di aver maturato le competenze attese.

 




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi